Lollò Cartisano - l'ultima foto alla 'ndrangheta - Monica Catalano
287
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-287,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Lollò Cartisano – l’ultima foto alla ‘ndrangheta

Questo romanzo a fumetti, scritto da Luca Scornaienchi, racconta la tragica vicenda di Adolfo Cartisano, fotografo di Bovalino sequestrato e ucciso dalla ‘ndrangheta. Un libro che, attraverso il viaggio di un insolito protagonista di fantasia, il reporter Gino Durante, ripercorre gli itinerari e le strade che portano alla montagna di Pietracappa, uno dei luoghi più suggestivi di tutta la Calabria, che Cartisano amava fotografare da tutte le angolature e dove il suo corpo venne ritrovato in seguito a sedici anni di ricerche. Un racconto veloce, a tratti ironico e tragico al tempo stesso, dove la cronaca e le sensazioni più profonde dell’animo umano s’intrecciano. Una storia che tocca il cuore. Una delle vicende più tristi della storia del nostro Paese.

“Mio padre è stato sempre innamorato della sua terra, da fotografo l’ha ripresa migliaia di volte e con occhi sempre nuovi (…) Attraverso il suo entusiasmo per questa natura spettacolare nasceva in me il rispetto e l’amore per questa terra. La voglia di tornare qui è stata sempre un sottofondo nella mia vita e credo che se ciò sia avvenuto è stato proprio grazie a lui e a quello che spesso mi ripeteva: “Se tutti andiamo via, questo posto a chi rimane?”. (Deborah Cartisano).

Category
Comics