Un'altra storia - Monica Catalano
204
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-204,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.6,vc_responsive

Un’altra storia

Un’altra Storia è il nome della rubrica che, nel 2015, ha occupato per un anno l’ultima pagina del settimanale Left, in cui l’immagine di una donna dagli interminabili capelli rossi è apparsa nella proposizione espressiva di impersonare l’idea stessa di Libertà. Libertà dalle oppressioni ideologiche, dalle sovrastrutture sociali, dal pensiero religioso dominante, libertà del proprio innato patrimonio irrazionale quale fondamento di uguaglianza alla nascita di tutti gli esseri umani.
Nuda come la verità, alta come la sapienza, bella come l’onestà: la donna dagli interminabili capelli rossi non ha nome proprio di persona. Impossibile bloccarne la forma in una figura precisa: ogni volta diversa dalla precedente, infatti, porta avanti un movimento di ricerca di contenuti, senza distinzioni sociali o culturali, artisticamente rappresentata con un rosso intenso e corposo, quello del sangue e della passione, un simbolico rosso interno riscontrabile nel rapporto con il diverso da sé: la donna per l’uomo e l’uomo per la donna, fondamento unico di rapporto interumano tra tutti gli esseri umani.
Un’Altra Storia è nata dall’esperienza avuta nell’incontro personale con l’uomo della Teoria della Nascita (L’Asino d’oro edizioni): lo psichiatra Massimo Fagioli, durante gli anni in cui ho frequentato i seminari dell’Analisi Collettiva, nell’esigenza sensibile di coniugare con il pensiero nuovo sulla nascita umana le realtà socio-politiche del mio tempo:

“La libertà vera è quella degli artisti, quella della fantasia e della creatività…quella libertà che passa attraverso l’uguaglianza che tutti abbiamo al momento della nascita che è la fantasia, che fa il rapporto interumano come esigenza psichica e che i bisogni materiali dell’uomo-essere-sociale servono alla sola sopravvivenza fisica”. (Massimo Fagioli – psichiatra – www.massimofagioli.com).

Category
Digital Painting, Illustrations